logo sponsor

Imposta di Soggiorno - Modulistica

 

Modello regionale di comunicazione di locazione turistica

Con Deliberazione n. 881 del 13.07.2015 la Regione Veneto ha introdotto una prima regolamentazione degli obblighi di comunicazione previsti in materia di locazioni turistiche dall'art. 27 bis della Legge Regionale n. 11/2013.
La normativa regionale prevede che coloro che intendano locare alloggi per finalità turistiche sono tenuti a comunicare il periodo durante il quale si intende affittare l’alloggio, il numero di camere e di posti letto; gli arrivi e le presenze turistiche per provenienza.
Con Decreto n. 42 del 13.08.2015, è stato approvato il nuovo modello regionale di comunicazione di locazione turistica, da presentare al Comune.

Per i soggetti privati, le modalità di trasmissione sono:
- pec all’indirizzo:  protocollo@pec.comune.venezia.it
- fax al numero 041.2744050
- allo sportello dei Tributi
- a qualsiasi sportello di protocollo generale
In caso di mancata presentazione del presente modello con firma digitale, va allegata copia del documento d'identità

Per le imprese, va inviato tramite il Portale Suap

 
 

Ricevuta di pagamento

Si pubblica in formato word modificabile, una proposta di ricevuta di pagamento in seguito a richieste pervenute da più parti per avere una guida di riferimento sull'argomento.
Si ribadisce che non è obbligatorio emettere un documento separato rispetto alla normale ricevuta fiscale del pernottamento.
Nel caso la struttura ricettiva decida di emettere ricevuta a parte, può utilizzare, con le modifiche, integrazioni  o riduzioni che ritenga opportuno in relazione alla propria struttura organizzativa, il modello di seguito riportato.

 
 

Rimborsi

Vedi: Rimborsi nel Vocabolario.

 
 

Conto della gestione dell'agente contabile - Modello 21 allegato D.P.R. 31.01.1996 n. 194

 

Si pubblica sia in formato pdf, sia in formato excel, il conto della gestione dell'agente contabile, modello 21 approvato con D.P.R. 194/1996.
Si fa presente che:
- il modello va compilato per cassa ovvero vanno registrati tutti i movimenti che si sono svolti nell'anno solare. Ad esempio va inserito il riversamento fatto al Comune agennaio 2013, anche se si riferiva a riscossioni da turisti del dicembre precedente. Pertanto il totale delle colonne "estremi di riscossione" e "versamento in tesoreria" non necessariamente dovrà coincidere;
- vanno riportati il numero progressivo della prima e dell'ultima quietanza rilasciata agli ospiti nel periodo di riferimento. Ad esempio, in caso di emissione di n. 80 ricevute o fatture emesse nel mese di gennaio 2013, andrà indicato "dalla n. 1 alla n. 80/2013".

 

ANNO 2015 - termine presentazione entro il 30/01/2016

 

ANNO 2014 - termine presentazione entro il 30/01/2015

 

ANNO 2013 - termine presentazione entro il 30/01/2014

 

ANNO 2012 - termine presentazione entro il 30/01/2013

 
 

Dichiarazione rifiuto pagamento Imposta di soggiorno da parte dell'ospite

Si pubblica in formato pdf, la dichiarazione di rifiuto del pagamento dell'imposta di soggiorno da parte del soggetto passivo (ospite della struttura) che dovrà sottoscrivere e consegnare al gestore per il relativo inoltro all'Amministrazione comunale. Alla dichiarazione dovrà essere allegata copia del documento d'indentità del dichiarante.

 
 

Informazioni per i turisti

Per agevolare gli operatori turistici sono stati predisposti dei modelli, in varie lingue, contenenti alcune informazioni e l'indicazione (in bianco) della misura dell'imposta.

 
 
 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su