Sacchetti di plastica non bio? Addio!

Logo iniziativa

Porta la sporta in città

 
 

Porta la sporta - terza edizione (14 - 22 aprile 2012)

Porta la sporta è un'iniziativa che si basa su 4 erre: Rifiuta (l'usa e getta), Riduci, Riusa e Ricicla. Questa campagna, infatti, promossa dall'Associazione dei Comuni Virtuosi in collaborazione con WWF, Italia Nostra, Touring Club Italiano e Adiconsum, vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di ridurre lo spreco di risorse partendo dal consumo usa e getta e proponendo alternative a minor impatto ambientale.

Il Comune di Venezia, nelle persone dell'Assessore al Commercio, Tutela del Consumatore, Qualità Urbana, Carla Rey e dell'Assessore all'Ambiente e Città Sostenibile, Gianfranco Bettin, in collaborazione con Veritas S.p.A., partecipa  anche quest'anno all'iniziativa proponendo giovedì 19 aprile, in occasione del Farmer's Market di Mestre, in Via Allegri, dalle 9.00 alle 12.00, e in occasione del Mercato dell'Altraeconomia di Venezia, a Santa Marta, Calle Longhi, dalle 14.30 alle 17.30, un'attività informativa e di distribuzione gratuita di borse in tela e di altri gadget per promuovere uno stile di consumo finalizzato alla prevenzione e riduzione dei rifiuti. A Venezia, inoltre, ci sarà un laboratorio per bambini gestito da Veritas S.p.A.

Vivere e amare la città, infatti, significa anche rispettare l'ambiente, producendo meno rifiuti e favorendo il riutilizzo dei materiali. I sacchetti di plastica, dati gli enormi costi ambientali per produrli e smaltirli, costituiscono un problema non indifferente per l'ambiente. Traendo spunto dalla legge finanziaria per l'anno 2007 (L. 27/12/06 n. 296), che vieta di commercializzazione i sacchi non biodegradabili per l'asporto delle merci, è iniziato un percorso nel Comune di Venezia che porterà alla definitiva messa al bando delle borse in polietilene e all'uso ovunque di borse o altri contenitori riutilizzabili per fare la spesa.
 
L'Amministrazione di Venezia, negli assessori Gianfranco Bettin e Carla Rey, sta realizzando una serie di iniziative e di documenti, compreso un protocollo di intesa già avviato con le associazioni di categoria e dei consumatori, per disincentivare la distribuzione di sacchetti non biodegradabili per l'asporto delle merci, inclusi quelli per frutta e verdura, e favorire l'uso delle borse riutilizzabili. Ecco allora l'adesione anche del Comune di Venezia alla campagna "Porta la sporta".

Per ulteriori informazioni:
Tutela - Stop ai sacchetti non biodegradabili
Ambiente - Porta la sporta  
Porta la porta - sito ufficiale dell'iniziativa

 

 
 

Ultimo aggiornamento: giovedì 12 aprile 2012

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su