VII Bando Bersani

Punto interrogativo rosso e punto esclamativo nero su fondo giallo

Un sostegno concreto alla tua idea di impresa

Sono pubblicati i modelli delle dichiarazioni con cui gli Istituti di Credito si impegnano a rilasciare la fiudeiussione per il finanziamento erogato dal Comune di Venezia e, per i soli interventi di sostegno ordinario, anche ad erogare il proprio finanziamento assistito da contributo in conto interessi.
Queste dichirazioni dovranno essere presentate al Settore Attività Produttive entro il termine asegnato a ciascun beneficiario con la comunicazione di ammissione alle agevolazioni.
E' inoltre disponibile il modello per richiedere l'attivazione del contributo.

 
 

Su richiesta di alcuni beneficiari, a loro volta sensibilizzati dalle banche, sono stati modificati i contratti di finanziamento in due passaggi riguardanti la fideiussione bancaria:
 
a) durata della fideiussione: nella versione attuale dei contratti la durata della fideiussione è pari a quella del finanziamento (5 anni) per il sostegno ordinario, mentre è superiore di 30 giorni alla durata del finanziamento per il sostegno intensivo.
Con la modifica apportata, la durata della fideiussione viene allineata alla durata del finanziamento sia per il sostegno ordinario che per il sostegno intensivo.
 
b) importo della fideiussione: nella versione attuale l'importo della fideiussione resta invariato per tutta la durata del finanziamento, sia per il sostegno ordinario che per il sostegno intensivo.
Con la modifica apportata, l'importo della fideiussione viene annualmente decurtato, a partire dall'inizio del secondo anno di ammortamento, per allinearsi al valore del debito residuo. Tale riduzione consente ai beneficiari minori costi per la fideiusisone e una sua più agevole rilasciabilità da parte delle banche.

 

Un supporto è garantito dallo specifico accordo stipulato tra Comune di Venezia ed alcuni dei maggiori istituti di credito per la gestione delle procedure di cofinanziamento dei progetti di sostegno ordinario. Scarica le convenzioni con le banche:

 

Con il  bando per l'assegnazione di contributi, a valere sui fondi stanziati ex Legge 266/1997 - D.M. 267/2004 (la cosiddetta "Legge Bersani") il Comune di Venezia ha inteso favorire il rilancio delle attività produttive veneziane.

Le risorse a disposizione sono oltre 1,2 milioni e sono destinate a piccole e micro imprese dei settori del commercio, dell'artigianato e della produzione di beni e servizi, esistenti o di nuova costituzione, già localizzate, o che intendano localizzarsi, in ambiti territoriali riconosciuti di particolare degrado urbano e sociale.

Le agevolazioni previste comprendono interventi di "sostegno ordinario" a iniziative di sviluppo imprenditoriale e "sostegno intensivo" per il finanziamento di progetti di particolare eccellenza che possono innescare una più complessiva attivazione economica della città.

 
 

Scarica il bando, la modulistica e le planimetrie delle zone interessate:

 

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una e-mail all'indirizzo attivita.produttive@comune.venezia.it

Per qualsiasi informazione e chiarimento si possono contattare gli uffici del Sevizio Attività Produttive
a Venezia in Campo Manin, II° piano
o ai seguenti numeri telefonici: 041.274 - 7993,  7962, 7934, 7943, 7952.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su