Servizio immigrazione e promozione dei diritti di cittadinanza e dell'asilo - Materiali utili

Direzione Politiche Sociali, Partecipative e dell'Accoglienza


 

In questa pagina - aggiornata nell'aprile 2016 - trovate:

  1. "Una lingua, tante voci": corsi di italiano per immigrati
  2. Test obbligatori di lingua italiana
  3. Mediazione linguistico-culturale. Racconto dell'esperienza del Comune di Venezia
  4. La mediazione linguistico-culturale tra scuola e servizi
  5. Mediazione linguistico-culturale: moduli di richiesta interventi
  6. Guida al ricongiungimento familiare (in 5 lingue)
  7. Guida per assistenti familiari, famiglie e operatori (in 4 lingue)
  8. Report indagine su mediazione linguistico-culturale nelle province di Venezia e Treviso
  9. Pubblicazioni e dati
 

 

"Una lingua, tante voci": corsi di italiano per immigrati

 

Vai alla pagina Una lingua, tante voci per trovare:
 
i corsi gratuiti di italiano per immigrati offerti nelle Municipalità del Comune di Venezia e in alcuni comuni vicini da Centri Territoriali Permanenti e altre istituzioni scolastiche, da servizi pubblici, da associazioni e gruppi di volontari; il nuovo Vademecum on-line è redatto e aggiornato a cura del Servizio Immigrazione in base alle notizie e alle informazioni che riceve dagli vari organizzatori dei corsi; per ogni corso c'è anche il volantino da stampare (se fornito) e la mappa per trovare la sede delle lezioni e/o della segreteria;
- corsi nella Municipalità di Venezia-Murano-Burano
- corsi nella Municipalità di Lido-Pellestrina
- corsi nella Municipalità di Mestre-Carpenedo
- corsi nella Municipalità di Marghera
- corsi nella Municipalità di Favaro Veneto
- corsi nella Municipalità di Chirignago-Zelarino
- corsi in altri comuni vicini.
 
Nella pagina Una lingua, tante voci si trovano anche informazioni:
 
- sulla Rete dell'offerta dei corsi di italiano per immigrati, che riunisce vari soggetti (istituzionali, scolastici, del privato sociale, del terzo settore, del volontariato), con materiali di presentazione della Rete, l'elenco degli aderenti con link ai rispettivi siti, altre informazioni;
 
- su test ed esami di lingua italiana (permesso di soggiorno CE per lungo soggiornanti e Accordo di integrazione), attestazioni dei C.T.P., certificazioni Celi, Cils, Plida (con centri d'esame nel territorio comunale);
 
- sui Pacchetti informativi gratuiti "Vivere in Italia" a disposizione dei corsi di italiano L2 e delle associazioni di immigrati, con il volantino informativo e il modulo per fare richiesta; le aree di orientamento dei Pacchetti informativi sono la prevenzione delle discriminazioni, la scuola e la formazione, la casa, i permessi di soggiorno, la cittadinanza italiana, la salute e i servizi socio-sanitari, il lavoro;
 
- sui progetti realizzati dal Servizio Immigrazione nell'ambito dell'italiano L2 (progetti F.E.I. e altri);
 
- sugli eventi  in programma (iniziative, convegni, incontri) relativi all'insegnamento e all'apprendimento dell'italiano L2.
 
Le pagine di Una lingua, tante voci è consultabile anche all'indirizzo:   www.comune.venezia.it/italianoperimmigrati
Sono redatte e aggiornate a cura del Servizio Immigrazione in collaborazione con l'Ufficio Relazioni con il Pubblico comunale.

 

 

Test obbligatori di lingua italiana

Dal 2010 è diventato obbligatorio il test di conoscenza della lingua italiana per gli stranieri che richiedono il permesso di soggiorno Ce per soggiornanti di lungo periodo (ex "carta di soggiorno"). Se il test non viene superato, non è possibile il rilascio del permesso di soggiorno richiesto. Date delle sessioni di esame nel 2016:
5 febbraio; 31 marzo; 17 maggio; 8 luglio; 5 settembre; 26 ottobre; 16 dicembre.

Ai fini, invece, dell'adempimento degli obblighi sottoscritti con l'Accordo di integrazione (legge in vigore dal marzo 2012), le date del test nel 2016  sono le seguenti: 7 marzo; 21 giugno; 4 novembre.

Per informazioni sulle certificazioni e sui test obbligatori di lingua italiana: Una lingua, tante voci - Esami e test di italiano
oppure chiamare lo Sportello telefonico del Servizio Immigrazione:
tel. 041.2747408, risponde ogni martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:30.

 

 

Mediazione linguistico-culturale. Racconto dell'esperienza del Comune di Venezia

Il documento sulla mediazione linguistico-culturale, redatto nel 2013, racconta l'esperienza maturata nel corso degli anni dal Servizio Immigrazione comunale nell'ambito della mediazione nella scuola e nel sociale. Intervengono alcune educatrici del Servizio Immigrazione, operatrici di altri servizi, mediatrici della cooperativa di riferimento.

Indice dei contenuti:
- Pensieri sull'accoglienza, p. 2
- Strumenti: protocollo d'intesa, p. 7
- Strumenti: scheda richiesta intervento, p. 18
- Strumenti: scheda individuale, p. 19
- Strumenti: scheda valutazione intervento, p. 21
- Proposte metodologiche di mediazione nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, p. 23
- Intervento di mediazione nelle scuole secondarie di secondo grado, p. 38
- Interventi del mediatore linguistico-culturale, p. 42
- Strumenti: percorso individualizzato, p. 53
- Strumenti: prove d'ingresso, p. 55
- Consulenza educativa, p. 59
- La mediazione nel sociale, p. 64
- Pensieri in libertà sull'esperienza di mediazione linguistico-culturale in un servizio di neuropsichiatria infantile, p. 74.

 
 

 

La mediazione linguistico-culturale tra scuola e servizi

Il seminario La mediazione linguistico-culturale tra scuola e servizi. Una risorsa per aiutare la relazione e attivare l'empowerment ha avuto luogo martedì 11 dicembre 2012 presso il Laurentianum di Mestre.
Nel corso del seminario sono stati presentati i risultati dell'indagine di soddisfazione 2011 condotta tra insegnanti e operatori dei servizi, in due indagini separate, per verificare quanto insegnanti e operatori considerino l'offerta di mediazione linguistico-culturale da parte del Servizio Immigrazione come un aiuto alla comunicazione con persone immigrate che si rivolgono alle istituzioni del territorio.

 


Il seminario è stato introdotto e presentato da Alessandra Bastasin del Servizio Immigrazione:

 

Massimo Corezzola, Responsabile dell'Unità operativa complessa Sistema gestione qualità e valutazione dei servizi, ha inquadrato il contesto e le finalità delle indagini di soddisfazione nell'ambito della Direzione Politiche sociali, partecipative e dell'accoglienza, cui fa capo il Servizio Immigrazione. La relazione dal titolo Le indagini di soddisfazione sui dispositivi di mediazione linguistico-culturale del Servizio Immigrazione ha evidenziato il carattere di indagine di ricerca sociale:

 

Gianfranco Bonesso, Responsabile Servizio Immigrazione, ha svolto una Breve ricognizione sulla mediazione linguistico-culturale a Venezia.
Alessandra Checchin, educatrice del Servizio, ha presentato i risultati dell'indagine di soddisfazione 2011 nella scuola, con un intervento dal titolo La mediazione linguistico-culturale a scuola: affiancamento per alunni neoarrivati.
Pilar Sanchez, educatrice del Servizio, ha presentato i risultati dell'indagine nell'ambito della mediazione a favore dei servizi socio-sanitari con un intervento dal titolo Dispositivo di mediazione nel sociale.

 

Il seminario si è concluso con un dibattito  tra tutti i presenti dal quale sono emersi interrogativi e proposte.
Per informazioni sulla mediazione linguistico-culturale: cittadinistranieri@comune.venezia.it

 
 
 

 

Mediazione linguistico-culturale: moduli di richiesta interventi

Qui è possibile scaricare i moduli per richiedere interventi di mediazione linguistico-culturale per le scuole e per i servizi socio-sanitari.

 

Qui sotto le scuole (nidi, asili, elementari, medie, superiori) possono scaricare e stampare i moduli per la richiesta di interventi di mediazione linguistico-culturale che va inviato compilato alla mail tuttiascuola@comune.venezia.it; per contatti e informazioni, tel. 041.2749579:

 

Qui sotto i servizi socio-sanitari possono scaricare e stampare il modulo per la richiesta di interventi di mediazione linguistico-culturale che va inviato compilato alla email: mediatori@comune.venezia.it; per informazioni: tel. 041.2749618.

 
 

 

Guida al ricongiungimento familiare

 

La Guida al ricongiungimento familiare è una guida di orientamento ai servizi per il cittadino straniero che vuole fare il ricongiungimento familiare e abita nei territori dei Comuni della Conferenza dei Sindaci dell'Aulss 12 Veneziana, e cioè: Venezia, Marcon, Quarto d'Altino, Cavallino-Treporti. Le informazioni di questa Guida riguardano soprattutto il ricongiungimento di figli minori e del coniuge.
Contiene informazioni su:
- cos'è e chi può chiedere il ricongiungimento;
- le quattro fasi del procedimento;
- l'idoneità abitativa;
- il reddito;
- indirizzi degli enti accreditati per l'inoltro dell'istanza;
- l'Ufficio Ricongiungimenti della Prefettura di Venezia;
- l'iscrizione dei figli a scuola;
- dove presentare la "Dichiarazione di cessione di fabbricato" e la "Dichiarazione di ospitalità";
- l'arrivo dei familiari in Italia;
- l'Ufficio Anagrafe;
- il codice fiscale;
- la tessera sanitaria;
- il consultorio pediatrico.
 
La Guida   è stata realizzata nel 2010 dal Servizio Immigrazione in collaborazione con le associazioni Congiuntamente, A.m.i.c.i., Balkan, Ucraina Più, Socio Cultural Immigrant Journalist Forum, per il progetto Mediazioni 5 finanziato da Regione Veneto e Conferenza dei Sindaci dell'AULSS 12 Veneziana, Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati (L.R. 9/90).
 
Per consultare e scaricare la Guida al ricongiungimento familiare
ATTENZIONE:La Guida è del 2010 e non è ancora aggiornata. Per avere informazioni sul ricongiungimento familiare, chiedere un appuntamento allo Sportello telefonicodel Servizio Immigrazione   tel. 041.2747408, che risponde il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:30.

 

 

Guida per assistenti familiari, famiglie e operatori

 

La Guida per assistenti familiari, famiglie e operatori è rivolta alle famiglie, alle assistenti familiari e agli operatori dei servizi sociali e sanitari per dare loro uno strumento utile. La Guida raccoglie infatti i soggetti (enti, servizi, patronati, associazioni, e così via) che nel territorio dell'AULSS 12 Veneziana (l'Azienda sanitaria locale) offrono aiuto e orientamento per trovare delle risposte ai bisogni di famiglie e assistenti familiari.
 
La Guida    è in quattro lingue: italiano, russo, rumeno, inglese.
Nella prima parte, i vari soggetti sono elencati secondo l'area di intervento prevalente, ad esempio: documenti, lavoro, salute, residenza, corsi di italiano e professionali, ricongiungimento familiare, attività culturali, comunità religiose, e così via.
Nella seconda parte della Guida, gli stessi soggetti sono elencati in ordine alfabetico, con l'indicazione delle aree di intervento.
 
Avvertenza: la Guida è stata compilata nel giugno 2009, pertanto i dati possono essere soggetti a modifiche. In particolare, ricordiamo che l'attuale sede di Mestre del Servizio Immigrazione è in via Verdi 36.
 
L'iniziativa è stata promossa dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Venezia, ed è stata realizzata con il finanziamento della Regione Veneto (L.R. 9/90) e della Conferenza dei Sindaci dell'AULSS 12 Veneziana (Venezia, Marcon, Quarto d'Altino, Cavallino-Treporti), nell'ambito del "Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati" (anno 2007), Progetto Mediazioni 4 - Interventi di facilitazione per una cittadinanza plurale.
La Guida per assistenti familiari, famiglie e operatori è stata realizzata con la collaborazione delle ACLI di Venezia.

 

 

Report dell'indagine sulla mediazione linguistico-culturale nelle province di Venezia e Treviso

L'indagine è stata realizzata dalla Cooperativa sociale Una casa per l'uomo di Montebelluna (Treviso) nel 2011, in collaborazione con il Servizio Immigrazione e Promozione dei Diritti di Cittadinanza e dell'Asilo del Comune di Venezia, nell'ambito del progetto Media/Azioni 6 - Interventi di facilitazione per una cittadinanza plurale.
 
Il progetto, finanziato dalla Regione Veneto, L.R. 9/90 - Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari, e co-finanziato dalla Conferenza dei Sindaci dell'AULSS 12 Veneziana, si prefigge l'obiettivo generale di facilitare e consolidare l'integrazione dei cittadini immigrati presenti nell'area territoriale della Conferenza dei Sindaci (comuni di Venezia, Cavallino-Treporti, Marcon, Quarto d'Altino) attraverso varie azioni.
 
Per l'azione volta a valorizzare lo strumento della mediazione linguistico-culturale, sono stati individuati i seguenti obiettivi specifici:

1) la creazione di un archivio di dati relativi alle figure professionali (mediatori linguistico-culturali) attualmente operanti nei territori delle province di Venezia e Treviso, allo scopo di delineare un "profilo qualitativo" dei mediatori impegnati nel lavoro sul campo, e di creare uno strumento operativo (banca dati) da rendere disponibile a chi opera nell'ambito tematico di pertinenza;
 
2) la redazione di un report sui percorsi formativi e sui profili professionali dei mediatori nelle province di Venezia e Treviso, nel periodo 1998-2010; i percorsi formativi corrispondono a tre tipologie:
- formazione di base per mediatori linguistico-culturali
- aggiornamento (formazione di secondo livello) per mediatori linguistico-culturali
- percorsi di informazione/formazione sulla mediazione linguistico-culturale.
 
Ai fini dell'indagine, sono state contattate varie realtà delle province di Venezia e Treviso.

 

 

Pubblicazioni e dati

 

Documento sulle buone pratiche di mediazione linguistico-culturale

Il primo Documento sulle buone pratiche di mediazione linguistico-culturale nel Comune di Venezia è stato redatto nel secondo semestre del 2011 a cura del Servizio Immigrazione.

 
 

Report annuale

Ogni anno il Servizio Immigrazione elabora un rapporto sulle attività svolte, in cui vengono presentati i dati più significativi relativi agli utenti, ai servizi offerti e ai progetti realizzati.

 
 

"Venezia e i migranti" (2007)

In concomitanza con la pubblicazione del Dossier Statistico 2007 Caritas/Migrantes sull'immigrazione in Italia, il Servizio Immigrazione, insieme all'Osservatorio Politiche di Welfare e al Servizio Pronto Intervento Sociale Non Residenti, ha presentato un documento sulla situazione dei migranti nella città di Venezia, dal titolo "Venezia e i migranti: dati sull'immigrazione in città".

 
 

Dati sulla popolazione straniera residente

Nelle pagine web del Servizio Statistica e Ricerca comunale sono disponibili i dati sulla popolazione straniera residente aggiornati al 31 dicembre dell'anno precedente.
L'utilizzo delle informazioni presenti nelle pagine web del Servizio Statistica è consentito purché venga citata correttamente la fonte: Servizio Statistica e Ricerca - Comune di Venezia.

 
 

Indagine di soddisfazione dell'utenza

Nel 2010 il Servizio Immigrazione ha svolto un'indagine sulla soddisfazione dell'utenza che si rivolge agli Sportelli di informazione e orientamento di Venezia e di Mestre. I risultati sono pubblicati nelle pagine web del Servizio Qualità comunale.


 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su