BiciPlan - Piano delle piste ciclabili di terraferma

  1. inizio
  2. BiciPlan 2005: la pubblicazione, i percorsi
  3. La Rete Ciclabile
  4. Elenco piste ciclabili
 
copertina BiciPlan 2005

Ad oggi è in fase d'attuazione il BiciPlan, affidato ad ASM con il compito di realizzare l'ampliamento della Rete Ciclabile nel Comune di Venezia.

Per informazioni sul Biciplan dal sito web di ASM clicca qui (link esterno)
 

 

 
 

BiciPlan 2005: la pubblicazione, i percorsi

Qui puoi scaricare tutti i percorsi del BiciPlan 2005 e l'introduzione con la relativa stima dei costi

 

Rete ciclabile

Le piste ciclabili esistenti si sviluppano per circa 24 chilometri, dei quali 18 sono in ambito urbano (10 chilometri a Mestre e 8 chilometri a Marghera), e 6 lungo gli assi di penetrazione radiale e in aree suburbane. Alcune sono monodirezionali, altre bidirezionali.
Alcuni percorsi presentano una discreta continuità, permettendo il collegamento tra aree urbane e suburbane senza particolari interruzioni; molte sono però le tratte ciclabili isolate e prive di connessione con la rete. Queste caratteristiche fanno sì che un gran numero delle piste sia poco funzionale e a volte rischi di diminuire le condizioni di sicurezza per i ciclisti obbligandoli a percorrere lunghe tratte di strade congestionate prive di sedi separate o protette.

L'estensione programmata della rete ciclabile verrà attuata in due fasi: nella prima si passerà dagli attuali 24 chilometri a 46, nella seconda si prevede un ampliamento di altri 38 chilometri.
È possibile quindi pensare che la terraferma di Mestre, in periodo breve-medio potrà avere un Piano delle Piste ciclabili con una rete complessiva di circa 84 chilometri di piste protette.

Analizzando nel particolare alcuni dei percorsi più significativi si evidenziano la pista ciclabile bidirezionale lungo viale S. Marco, lunga circa 2, e la pista che dalla rotatoria di Piazzale Giovanacci a Marghera prosegue sotto la ferrovia e raggiunge il centro di Mestre lungo Via D. Alighieri e Via Cappuccina, con un'estensione complessiva di oltre 2 chilometri.
Tra i percorsi che presentano vari punti di discontinuità e/o che si interrompono senza nessun collegamento con il resto della rete, troviamo la pista ciclabile lungo la Castellana; le due tratte isolate lungo il Terraglio, che complessivamente hanno una lunghezza di 700 metri; la pista ciclabile lungo viale Vespucci (600 metri), sicuramente più appetibile se continuasse verso sud su Viale Garibaldi e verso est in direzione S. Giuliano.

 
 
 
 

pagina aggiornata al 30 maggio 2008

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su