Archivio Storico - Serie archivistiche: Movimenti migratori

(1847-1947)

A) Periodo preunitario
Sono conservati solamente due registri:
1. 'Anagrafi dal 1847 al . . . ' in cui sono annotate, per non più di 4 anni, emigrazioni ed immigrazioni, descrittivamente, in ordine alfabetico.
2. 'Provenienze' (dal 1858 al 1866)
È una vera e propria rubrica alfabetica delle immigrazioni.
Vi sono infatti riportati:
nome e cognome degli individui di nuova provenienza - abitazione con sestiere e numero anagrafico - provenienza con provincia, distretto e comune - nota della direzione di polizia con numero e data - protocollo d'ufficio con numero e data-osservazioni.

B) Periodo unitario
Emigrazioni ed immigrazioni cominciano a venir registrate, dall'ufficio anagrafe, con regolarità dal 1/4/1869, data del censimento in base al quale sarebbe poi stato compilato il nuovo registro della popolazione, perché potessero servire ad un suo pronto e continuo aggiornamento.
Anche se con il tempo gli stampati avrebbero mutato forma, vi sono fondamentalmente riportati, in ordine temporale (da gennaio a dicembre): nome e cognome - comune di nuova residenza o provenienza - residenza in Venezia - professione - numeri di protocollo dei vari uffici interessati.
Dal 1875 è stato conservato con regolarità anche il carteggio tra il Comune di Venezia e quello direttamente interessato all'emigrazione-immigrazione.

1. Emigrazioni

* Registro delle emigrazioni (dal 1/4/1869 al 1947).

Dal 1904 venne compilata pure una rubrica alfabetica.
* Totale registri n. 73. Carteggio tra il Comune di Venezia e il Comune di nuova residenza (1875-1947)

(Per le emigrazioni all'estero dal 1871)
Buste n. 224.

2. Immigrazioni

* Registro delle immigrazioni (dal 1/4/1869 al 1938)

Dal 1895 venne compilata pure una rubrica alfabetica.
* Totale registri n. 71. Carteggio tra il Comune di Venezia e il Comune di provenienza (1875-1947)

(Per le immigrazioni dall'estero dal 1869)
Buste n. 534.
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su