Archivio Storico - Fondi archivistici

Archivio Storico - Fondi archivistici

 
Una Municipalità viene istituita in Venezia dal 5 febbraio 1806, dopo il passaggio della città sotto il Regno d'Italia conseguente alla vittoria di Napoleone sugli Austriaci ad Austerlitz e la pace di Presburgo. Il territorio comunale era ristretto ai sestieri cittadini più la Giudecca e qualche isola minore. Da quel momento è iniziata la produzione - conservazione di 'carte' che ha portato alla creazione del fondo archivistico che, senza soluzione di continuità, testimonia l'attività dell'Amministrazione Municipale anche dopo l'allargamento dei confini. Quel fondo è conservato presso la sede della Celestia.

L'espansione economica susseguente all'annessione all'Italia (1866) infatti, prima in direzione della spiaggia del Lido per lo sfruttamento del turismo balneare, poi in direzione del resto dell'estuario e dell'immediato entroterra per il controllo della laguna e delle bocche di porto e per il reperimento di ampi spazi ove allestire banchine, impianti ferroviari e industrie annesse portò allo scioglimento dei seguenti Comuni e alla loro annessione a Venezia: Malamocco con il Lido dal 1883, Pellestrina dal 1923, Murano e Burano con Cavallino dal 1924, Bottenigo (poi semplicemente Marghera) frazione di Mestre nel 1917, tutto il resto del Comune di Mestre assieme a Favaro, Chirignago, Zelarino e la zona di Malcontenta - Fusina del Comune di Mira nel 1926.
Nella sede di Venezia sono raccolti i fondi dei comuni lagunari, a Mestre quelli dei comuni di terraferma.

(N.B. Il Comune di Cavallino è stato ricostituito nel 1999) 
 
 
FONDI CONSERVATI PRESSO LA SEDE DI VENEZIA:

- Archivio Municipale di Venezia
 - Archivio Municipale di Malamocco
 - Archivio Municipale di Murano
 - Archivio Municipale di Pellestrina
 - Casa d'Industria
 - Archivio Fotografico Giacomelli


 
 
Archivio Storico - Fondi archivistici

 FONDI CONSERVATI PRESSO LA SEDE DI MESTRE:
 Archivi degli ex Comuni di Terraferma:
- Archivio Municipale di Mestre: l'inventario è disponibile nel CD ROM "Mestre. La storia, le fonti", che include anche l'inventario del fondo Podesteria di Mestre (sec. XIV - 1797). Per informazioni relative al CD è possibile contattare le sedi dell'Archivio in Mestre e Venezia. 
- Archivio Municipale di Chirignago
- Archivio Municipale di Favaro
- Archivio Municipale di Zelarino
 

 

Ulteriori serie documentarie consultabili presso la sede di Mestre:
- Edilizia privata (1945 - 2009)
- Abitabilità/agibilità (1982 - 2010)

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su