Servizio Gestione amministrativa traffico acqueo

 
immagine fumettistica dei trasporti acquei non di linea
 

Il Servizio coordina e controlla lo svolgimento delle funzioni amministrative in materia di trasporto pubblico acqueo non di linea. Si occupa dei servizi che svolgono il trasporto, collettivo od individuale, di persone o di cose, con funzione complementare ed integrativa rispetto al trasporto pubblico di linea.

Normativa:

  • Legge quadro n. 21/92
  • L.R. n. 63/93
  • Regolamento comunale di attuazione alla L.R. n. 63/93 (delib. C.C. n. 239 del 22 - 23 dicembre 1994 e s.m.i.).
 
 
logo Rina

Il Servizio è certificato secondo normativa UNI ISO 9001:2008.

 

 
gruppo di lavoro
 

Dove rivolgersi:

Palazzo Cavalli
S. Marco, 4084
30124 Venezia

Il dirigente
ing. Franco Fiorin

 
 
 

Sistema LVTS

È istituito il sistema “LVTS" Lagoon vessel traffic service - di localizzazione e monitoraggio delle unità lagunari in navigazione nella laguna veneta a mezzo GPS, facente parte del Sistema Integrato di Rilevamento, Controllo e Gestione della Navigazione Lagunare, previsto dall'art. 66 del Regolamento provinciale e connesso con il sistema ARGOS, già attivo presso il Comune di Venezia.

 
 
 

Tempi dotazione LVTS

A partire dal 31 luglio le barche a motore in navigazione nella laguna veneta dovranno avere il Gps a bordo od essere collegate ad una centrale operativa privata Gps, si procederà in modo scaglionato fino al 25 luglio 2015.

 
 
 

Riconoscimento idoneità sistemi ed apparati GPS

 

Avviso pubblico - apparati LVTS

 

La disposizione dirigenziale PG 2014/0208877 del 19/05/2014, che ha istituito e normato l'attivazione ed il funzionamento del sistema LVTS (Lagoon Vessel Traffic Service), sistema di localizzazione e monitoraggio delle unità lagunari in navigazione nella laguna veneta a mezzo GPS (Global Positioning System), prevede il riconoscimento, da parte di questa amministrazione, dell’idoneità del dispositivo GPS utilizzato.
Il riconoscimento di idoneità, ossia di compatibilità con il sistema LVTS, di un singolo apparato (GPS tracker) o di un sistema autonomo di localizzazione con monitoraggio tramite centrale privata, avviene solo dopo una fase di verifica dei messaggi generati, in termini sia di compatibilità di formato che di frequenza di calcolo e di invio delle localizzazioni.
Devono essere rispettate le indicazioni descritte dettagliatamente nel documento, a cura di Venis S.p.A., società di informatica del Comune di Venezia, vedi specifiche tecniche, scaricabile qui sotto.
L'accesso al servizio di riconoscimento di idoneità per prodotti o sistemi, è riservato solo alle ditte specializzate in materia, tramite accredito ottenuto compilando il modulo - Allegato A, scaricabilequi sotto.
La richiesta, da trasmettere tramite PEC all'indirizzo protocollo@pec.comune.venezia.it, comporterà una fase di sperimentazione con il personale tecnico di Venis e, nel caso di esito positivo, il successivo riconoscimento formale da parte dell'amministrazione.
A seguito di tale riconoscimento, avverrà l'inserimento della ditta con i relativi dati tecnici ed anagrafici, nell'apposito elenco delle soluzioni riconosciute compatibili con il sistema LVTS, messo a disposizione dell'utenza attraverso le pagine presenti nello Sportello telematico del trasportatore.

 
 

Moduli e specifiche tecniche

 

ELENCO DITTE SPECIALIZZATE:
Per la richiesta apparati LVTS (GPS) è possibile rivogersi alle ditte specializzate elencate qui sotto:

 

Per la richiesta dispositivi LVTS (GPS) è possibile rivogersi alla ditta specializzata elencata qui sotto:

 

 

Sportello telematico del trasportatore

Per chi lavora nel mondo dei trasporti  (tassisti, noleggiatori e trasportatori merci) e per chi, nello svolgimento della propria attività imprenditoriale, ha necessità di muoversi tra i canali del centro storico, è possibile interagire con l'Amministrazione comunale utilizzando i servizi on line - Sportello telematico del trasportatore.

 
 

Manuale Sportello telematico trasportatore
Consulta il Manuale con le istruzioni per la registrazione e l'abilitazione allo Sportello telematico del trasportatore - servizio taxi  e sostituzione alla guida.

 
 
 

 

Festività tradizionali

 
festa del Redentore
 
 

Le imbarcazioni che effettuano trasporto cose in conto terzi, conto proprio e pesca professionale possono richiedere al Comune il rilascio di un "nulla osta temporaneo" per trasportare persone in occasione di festività tradizionali quali il Redentore e la Regata storica.

COME RICHIEDERE IL NULLA OSTA:

La richiesta potrà essere effettuata esclusivamente on line attraverso lo Sportello telematico del trasportatore -  Festività tradizionali.
Gli operatori già abilitati allo Sportello telematico del trasportatore possono accedere con le proprie credenziali al Servizio on line - Festività tradizionali: https://portale.comune.venezia.it/registra/stt
chi invece non è ancora abilitato allo Sportello telematico del trasportatore potrà accedere al Portale dei servizi, registrarsi e richiedere l'abilitazione al Servizio on line - Festività Tradizionali:
https://portale.comune.venezia.it/registra/stt/form

 
 
festa Regata storica
 
 
 
 

 
 

Urp on line

E' attivo lo sportello virtuale URP on-line per richiedere informazioni su argomenti ed attività legati al funzionamento dell'Amministrazione comunale e per segnalare inefficienze e suggerimenti.

 
 
 

 

Richiesta accesso atti

 
 

Il cittadino può esercitare il proprio diritto di accesso, presa visione e copia di documenti amministrativi.
"Possono esercitare il proprio diritto d'accesso, tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che hanno un interesse diretto, concreto ed attuale, collegato ad una situazione giuridicamente tutelata e connessa al documento oggetto di richiesta di accesso".

 
 
 
Responsabile dell'informativa
Gestione amministrativa traffico acqueo
Marco Chiarot
Responsabile della redazione
Segreteria amministrativa
Marina Dei Rossi

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su