Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia

La Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia è considerata la biblioteca civica dei veneziani.

Il Conte Giovanni, con il testamento del 1868, dona la sua biblioteca alla città e stabilisce che rimanga aperta anche quando le altre Biblioteche sono chiuse, specialmente di sera e nei giorni festivi.
Il nucleo originario delle collezioni si è formato nel corso di oltre 7 secoli di storia della famiglia Querini Stampalia e comprende manoscritti, incunaboli, rare edizioni a stampa, carte geografiche antiche e incisioni.

Il fondo moderno, di circa 300.000 volumi, ha carattere generale e viene costantemente incrementato.
Nelle sale di lettura organizzate a scaffale aperto sono direttamente accessibili oltre 30.000 opere di consultazione e circa 400 periodici correnti.

Sono attivi i servizi di distribuzione, riproduzione, informazioni bibliografiche e prestito alle biblioteche.
Numerose postazioni informatizzate sono a disposizione dei lettori per la consultazione dei cataloghi e a supporto di attività di studio e di ricerca.

All'interno della Biblioteca, nella prima sala dell'Emeroteca, è disponibile una postazione informatica attrezzata per utenti ipovedenti e non vedenti.

 
Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia

Visita il sito ufficiale

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su